mercoledì 15 luglio 2009

LICEO ARTISTICO "C. LEVI" - A.S.04/05: 2 LUGLIO LA BRUNA,IL CARRO...I CAVALIERI (sponsor Datacontact)

Manifesto della Festa della Bruna 2005
realizzato dal Liceo Artistico "Carlo Levi"







Paolo De Santoli (Art Director) - Angelo Palumbo (contributi) -
Marco Fabiano (autore dell'opera)

LA CAVALCATA DELLA BRUNA - A.Palumbo



Il presidente della festa patronale, ha coinvolto il Liceo Artistico nella progettazione del manifesto celebrativo. I ragazzi sono andati oltre: hanno realizzato delle sculture in cartapesta e materiali di riciclo sui "Cavalieri della Bruna", interpretando in modo fresco e ironico una delle icone della festa. In tal modo il "Carlo Levi" consegue uno dei suoi prioritari obiettivi: aprirsi al territorio, dialogare con la cultura del luogo aggiornandola, anzi reinventandola. In questo modo i nostri allievi non solo si riappropriano del loro passato, ma capiscono che la radice storica può e deve essere trasformata: la tradizione di un popolo non è elemento statico, ma si pone come fenomeno in continuo cambiamento.
Partendo da questo presupposto si deduce come sia forte l'esigenza di non essere assenti dal dibattito culturale che coinvolge l'immagine e i valori della città.
In vent'anni di presenza il Liceo ha preparato intere generazioni all'educazione visiva. Fra gli allievi diplomati si annoverano talenti che si sono imposti in diversi settori; molti di loro, però,hanno dovuto trovare altrove una collocazione professionale. Oggi è possibile invertire tale tendenza, se sapremo bene indirizzare i nostri giovani verso quelle occupazioni che un tempo erano viste quasi con disprezzo e che invece possono essere valida opportunità di lavoro: mi riferisco al settore dell’arte applicata e dell’artigianato artistico.
In un periodo come quésto, di crisi dei grandi comparti industriali, è sicuramente strategico favorire una cultura dell’impresa individuale che, nello specifico, sappia coniugare creatività e valori storici. Matera è patrimonio mondiale dell’Unesco e questo dato non riveste solo valenze di tipo culturale; può divenire molla efficace di nuova occupazione per soddisfare le esigenze di un turismo culturale che pretende produzioni artigianali di alto profilo. L'operazione che la scuola vuole sostenere è anche quella di rivitalizzare le antiche tecniche della tradizione; la lavorazione della cartapesta e ancora il tufo, la terracotta, t'intarsio ligneo ibridati ai nuovi materiali. In ogni caso è importante che si affermi l'idea di un "DUE LUGLIO TUTTO L'ANNO” sia per il nostro territorio sia per i nostri giovani che, dopo un attento lavoro dr preparazione intraprenderanno
la strada dell'arte applicata. Questa risulterà vincente se saranno pronti a cogliere la sfida di un lavoro affascinante come può essere quello dell’artigianato artistico, il cui raggio d'azione non,può essere limitato alte attività e ai mercati locali, ma deve essere pronto a confrontarsi con produzioni diversificate che vadano a veicolare i nostri simboli culturali e religiosi anche all’estero.


Antonio Lavalle
Dirigente scolastico Liceo Artistico Statale “Carlo Levi” - Matera




http://www.liceoartisticomatera.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Lettori fissi

Le regine dei tarocchi - 2004

La Collana Bianca si colora - 2005

Terra Violata

Fossili Futuri - Matera 2007 - (foto Alfredo Biscardi da "Deserto Etico")

Deserto Etico - Matera 2007 - (foto Francesco Pentasuglia)

da "Uomo Nuovo - pro veritate"

UOMO NUOVO - pro veritate (consigliato per un pubblico adulto)

Informazioni personali

La mia foto
nasce il 21-07-1962 a Matera. Laureato in Lettere moderne con indirizzo storico artistico - ex restauratore di opere d’arte – docente di Storia dell’Arte nellle Scuole Medie Superiori. Ha partecipato, dai primi degli anni 80, a mostre personali e collettive. Ha collaborato con la rivista Frigidaire. Ha ricoperto la presidenza del Consorzio di artigianato artistico “Altobello Persio” di Matera. Ha pubblicato testi di grafica unita a testi poetici. Ha preso parte alla pubblicazione della ricerca “Dal Tardogotico al Rinascimento in Basilicata”, Collana Zetema, ed. La Bautta, firmando il saggio: “Presenze venete in Basilicata”. Studio Via Gattini n.35 - 75100 Matera - tel 0835 – 330679 - cell. 349-7132676 homepage: http://www.equilibriarte.org/eqmember/1026

TRANSLATE